Devo pagare qualcosa?

No, tutti i costi economici per gli studi preliminari, l’ingegneria, la connessione alla rete, etc. sono a carico nostro.

Che tipo di terreno cercate?

Cerchiamo terreni industriali (categoria catastale D1, D2…) di almeno 1 ettaro (10.000 m2) o agricoli di almeno 10 ettari (100.000 m2).

Il terreno ideale ha una superficie di almeno 5 ettari, è pianeggiante, soleggiato e a pochi chilometri da una linea elettrica. Potete vedere in questo articolo come sono fatte sottostazioni e cabine di media tensione.

È inoltre importante che il terreno non presenti vincoli, ad esempio di tipo archeologico, paesaggistico, idrogeologico, etc. Abbiamo riassunto in questo articolo quali sono i principali vincoli.

I pannelli fotovoltaici inquinano o fanno rumore?

No, i pannelli non inquinano e non fanno alcun rumore durante la produzione di energia elettrica.

Cosa succede ai pannelli fotovoltaici alla fine del progetto?

I pannelli vengono smantellati alla fine della vita utile del progetto. A garanzia di questa obbligazione lo sviluppatore rilascia una fidejussione bancaria.

Quanto dura la fase di autorizzazione?

Le tempistiche variano in funzione della complessità del progetto e della regione.

Il processo autorizzativo varia infatti da una regione all’altra: in alcune serve l’Autorizzazione Unica, mentre in altre è sufficiente la PAS (“Procedura Abilitativa Semplificata”).

Come ordine di grandezza sono necessari:

  • Circa 30 giorni per l’ingegneria
  • Circa 90 giorni per la richiesta di connessione alla rete
  • Circa 90 giorni per l’Autorizzazione Unica

Quanto dura l’affitto?

In generale i progetti hanno una vita di almeno 20 anni. Negli ultimi anni la vita dei progetti si è estesa a 30 anni. Eventualmente si possono includere opzioni per estendere ulteriormente il contratto.

Siete interessati unicamente a terreni in Italia?

In generale si, sebbene in passato abbiamo lavorato anche in altri paesi (ad esempio in Spagna). Se hai un terreno all’estero contattaci e valuteremo la situazione caso per caso.

È possibile installare i pannelli su strutture esistenti (ad esempio tetti)?

Si. In generale deve trattarsi di una superficie molto estesa, altrimenti l’operazione potrebbe non essere redditizia. Troverete ulteriori dettagli in questa pagina.

Con che contratto si affitta il terreno?

La disponibilità delle aree è concessa dai soggetti titolari della proprietà ai soggetti proponenti il progetto mediante la costituzione di un contratto di affitto o in alternativa di cessione del diritto di superficie.

Le spese notarili e di registrazione del contratto sono ovviamente a carico nostro.

Con chi vengono firmati i contratti?

Ogni progetto viene sviluppato da una società veicolo – una società a responsabilità limitata (S.r.l.) creata appositamente il cui unico scopo è sviluppare ed operare il progetto.

Quanto vale il mio terreno?

Purtroppo non è possibile dare una risposta univoca in quanto dipende da vari fattori: dimensioni del terreno, distanza dalla linea elettrica, potenza installata e produzione, ma anche costo della corrente elettrica e dei pannelli.

Per ogni terreno che crediamo sia adatto effettuiamo una analisi preliminare.

Chi gestisce questo sito?

Siamo un gruppo di ingegneri specializzati nello sviluppo di progetti fotovoltaici ed eolici. Abbiamo diverse competenze (ingegneria elettrica, civile, conoscenza delle procedure autorizzative e vincolistiche, etc.).